Usi del BIM: Come sceglierli?

In quest’ultimo ( e breve) appuntamento dedicato agli usi del BIM, affronteremo la problematica inerente la loro selezione. Non tutti gli usi sono infatti implementabili all’interno di un progetto, le ragioni sono diverse, ma senz’ombra di dubbio il criterio della convenienza deve essere il principio cardine da cui partire per decidere se adottare un particolare BIM Use oppure no. Per dirla in parole estremamente semplici si tratta di capire se il gioco vale la candela!.

Come suggerito da molte BIM guide ( e anche dalla disciplina del problem solving) l’approccio migliore consiste nel partire dalla fine, ovvero, chiedersi quale sia l’utilizzo potenziale delle informazioni che è possibile inserire all’interno del modello.

A person drawing and pointing at a What Are your Goals Chalk Illustration

Figura 1 – Quali sono gli obbiettivi da raggiungere con un determinato Uso?

Sappiamo che le fasi di sviluppo di un progetto (il termine progetto in questo caso è da intendersi nella sua eccezione più ampia) sono pianificazione, disegno, costruzione, fruizione. Il primo passo, quindi, consiste nell’analizzare ognuno di questi passaggi per capire quali informazioni sarebbe utile possedere in ognuno di essi. Successivamente si può procedere a ritroso ponendo in relazione, per ogni fase, l’ uso desiderato delle informazioni con il processo, sviluppato in un punto precedente del ciclo di vita del progetto, che le ha prodotte. A questo punto è possibile valutare con precisione cosa comporti in termini di risorse produrre tali informazioni e quali vantaggi esse potranno apportare a ciascuna fase del progetto.

Figura 1 - Ciclo di costruzione di un edificio.

Figura 2 – Ciclo di costruzione di un edificio.

Più schematicamente possiamo sintetizzare il processo per la selezione degli usi del BIM da implementare in un progetto nei seguenti passaggi:

  • Identificare i potenziali usi del BIM che si vorrebbe adottare.
  • Identificare gli attori responsabili dell’implementazione di un particolare Uso.

Si tratta di stabilire chi è responsabile dell’implementazione in ordine di disciplina ma anche di struttura, team, persona fisica.

  • Stabilire la capacità effettiva di ciascuna parte  di sviluppare il propio uso di competenza.

La cosa in questo caso va esaminata sotto diversi profili:

Risorse. 

Software.

Hardware

Personale (formazione , numero, etc.)

Competenze.

Esperienza.

  • Identificare le criticità in rapporto al potenziale beneficio dell’implementazione di un uso.
  • Determinare se implementare o meno ogni uso del BIM a cui si era pensato originariamente.

Quest’ultimo passaggio è ovviamente quello determinante, sulla base dei dati raccolti il gruppo di lavoro dovrà infatti  discutere ogni uso del BIM in dettaglio per determinare se è appropriato per la commessa date le sue caratteristiche (sia progettuali che di squadre impiegate). Questo richiede di determinare il valore aggiunto potenziale per il progetto e quindi confrontare questo potenziale beneficio con i costi di implementazione. Il team deve anche  prendere in considerazione gli elementi di rischio connessi all’applicazione. Ad esempio un uso del BIM che permetta l’analisi della collocazione spaziale migliore dell’edificio potrebbe, abbassare i rischi di mancata efficienza energetica dello stesso, ma aumentare quelli dello sforamento dei tempi di realizzazione. È necessario anche considerare che nel momento in cui si decida di adottare un BIM Use è possibile che l’incidenza, in termini di costi e rischi, di altri ad esso legati si riduca notevolmente, rendendo più facile e conveniente la loro implementazione, perché i membri dei diversi gruppi di lavoro possono sfruttare informazioni esistenti. Ad esempio, se la progettazione architettonica avviene attraverso un software parametrico orientato al BIM allora il coordinamento 3d tra le diverse discipline diviene senz’altro meno costoso in termini di risorse.

No Comments

Leave a Comment


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.