Pretaglio pilastri

Oggi ci occuperemo dei pilastri, in particolare del loro comportamento riguardo alla visualizzazione nelle viste di pianta. Come sappiamo Revit distingue i pilastri in due gruppi ben precisi, Architettonici e Strutturali. Non mi soffermo sulle differenze sostanziali tra le due tipologie, occupiamoci direttamente della loro visualizzazione una volta posizionati in ambiente di progetto. Utilizzeremo come esempio i pilastri che potete osservare in Figura 1

Figura 1

Figura 1

Se proviamo ad editare una famiglia di pilastro, (sia strutturale che archiettonico) tra i suoi Parametri famiglia troviamo “Mostra pretaglio famiglia in viste di pianta” (Figura.2).

Finestra di dialogo parametri e categorie di famiglie.

Figura 2

Nome un po’ criptico, vediamo di capire cosa comporta la sua attivazione o meno ed ipotizziamo qualche applicazione concreta.

Questo parametro sostanzialmente definisce se l’elemento debba essere sezionato dal piano di taglio della vista di pianta ( quello definito all’interno dell’Intervallo di visualizzazione della vista stessa) oppure se debba essere mostrata una sua proiezione ortogonale, il pretaglio per l’appunto. Proviamo con qualche esempio pratico. (Non dimentichiamo che se ci stiamo occupando di un progetto complesso, disabilitare il pretaglio può significare un peggioramento delle prestazioni di rigenerazione della vista).

Mostra pretaglio: Attivo

Nella Figura 3, possiamo osservare due famiglie di pilastri strutturali, la colonna tronco-conica utilizzata da Franco Albini nel Rifugio Pirovano a Cervinia ed il pilastro cruciforme del Palazzo del Lavoro di Pier Luigi Nervi per Italia ’61 a Torino. Per entrambe è stato abilitato il Pretaglio nell’Editor delle famiglie.

Pilastri con la funzione pre-taglio attivata

Figura 3

Pur trovandoci in una canonica vista di pianta con piano di taglio impostato al valore di default di +1,20m dal piano di pavimento, notiamo come entrambe le colonne (h 7mt la prima e 25mt la seconda) appaiono non sezionate e visibili nella loro interezza.

Mostra pretaglio: Disattivato

Ora ri-editiamo le famiglie e disabilitiamo la visualizzazione del pretaglio. Figura 4

Pilastri con la funzione pre taglio disattivata

Figura 4

Come previsto entrambi gli elementi vengono sezionati alla quota corretta e rappresentati con un tipo linea di maggior spessore. Abbiamo analizzato il comportamento nei riguardi dei pilastri strutturali, tuttavia lo stesso vale esattamente anche per i pilastri architettonici.

È chiaro come la differenza di rappresentazione legata al pretaglio risulti più marcata quando si utilizzano pilastri che presentano uno sviluppo verticale a sezione non costante. In un canonico pilastro a sezione rettangolare ad esempio, potremmo anche non aver mai notato la differenza. Il pretaglio può anche ritornare utile quando si utilizzano pilastri con elementi fuori sagoma, pensiamo ad esempio ai pilastri in CAP tipici della prefabbricazione, che spesso possono presentare mensole per il supporto di attrezzature di sollevamento come i carroponte. In questo specifico caso ci potrebbe tornare utile visualizzare questi specifici elementi, senza andare ad intervenire sull’intervallo di visualizzazione dell’intera vista.

Particolarità

Per quanto riguarda i pilastri architettonici, se posizionati isolati, con il pretaglio attivo il comportamento è quello previsto. Mentre, se abbinati ad un muro, il pretaglio viene ignorato e la colonna viene sezionata in modo canonico oltre ad ereditare i materiali del muro ( come da loro ben nota caratteristica principale). Figura 5

Caso particolare del Pilastro architettonico inserito in un muro

Figura 5

Sicuramente si tratta di un parametro noto agli utenti più navigati, ma spero tuttavia che questo articolo possa risparmiare qualche grattacapo ai neofiti.

Buon revit!

Marco

No Comments

Leave a Comment


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.